Suore Maestre di S.Dorotea
Suore Maestre di S.Dorotea
Giovedì 13 Dicembre 2018
cerca nel sito
 Home Page - Istituto - Fondatore - Madre Rachele Guardini 
Madre Rachele Guardini   versione testuale
Confondatrice dell'Istituto delle Suore Maestre di S.Dorotea di Venezia

Preore (Trento) 6 maggio 1809 - Venezia 16 agosto 1853

 Di origini semplici e modeste, si trasferisce con la famiglia, verso il 1816, a Riva.

Per motivi di lavoro Rachele va a Trento, dove ha occasione di conoscere don Luca Passi e la Pia Opera di S. Dorotea da lui istituita per la formazione umana e cristiana delle fanciulle. Esplicherà in seguito il suo servizio a Calcinate (Bg) come governante nella villa dei Conti Passi.

A Calcinate, Rachele meglio rivela le sue doti naturali e le sue virtù. Don Luca ne resta ammirato, tanto da ritenerla idonea per la fondazione di un suo progettato Istituto religioso, che possa essere "anima permanente" dell'Opera laicale di S. Dorotea.
Rachele però anela alla contemplazione e il suo desiderio è di entrare fra le Adoratrici Perpetue del SS. Sacramento. Ciò nonostante, ella in spirito di obbedienza al suo confessore e di sottomissione alla volontà di Dio, aderisce all'invito di don Luca.

Dopo aver sperimentato per un mese la vita religiosa nell'Istituto delle Dorotee di Vicenza Rachele, il 6 agosto 1838, viene condotta da don Luca a Venezia nella comunità delle Figlie di Maria SS. Addolorata che, sotto la sua saggia direzione, diverranno il primo nucleo dell'Istituto delle Suore Maestre di S. Dorotea, di Venezia.
Madre Rachele Guardini sarà interprete fedele del pensiero di don Luca. Per mezzo di lei l'Opera di S. Dorotea, già presente in Venezia dal 1830, prenderà nuovo fervore, e la casa delle Dorotee, con l'entrata di nuove aspiranti, avrà sempre maggior consistenza tanto che il 15 gennaio 1840 sarà riconosciuta Casa Centrale. La Guardini aprirà le Case di: Padova nel (1841); Bologna Cemmo - Brescia (1842); Massa Lombarda in diocesi di Imola (1844).

Nel 1846 la Guardini, sostituita nel suo incarico da Madre M. Rosa Sanfermo, svolgerà il compito di Vicaria e di Maestra delle novizie.
Il 21 agosto 1852 assumerà la direzione del Conservatorio delle Zitelle alla Giudecca - Venezia. Muore il 16 agosto del 1853.


  Squarci dell’esperienza di Rachele Guardini e del suo impegno nei primi anni di vita dell’istituto, accanto al Fondatore, don Luca Passi, si possono intravedere mediante la lettura di un abbondante epistolario che ci è pervenuto. La riflessione su quanto Rachele ci ha consegnato permette di ricostruire i tratti della sua personalità, di sentire pulsare la vita della nuova istituzione, con le sue fatiche, i suoi problemi, le prospettive che gradualmente si aprono in ordine al carisma ed alla missione dell’Istituto. 
Ecco  indicato il sito che pubblica l'epistolario e, più sotto, il rimando ad alcune pagine di approfondimento.

    Vincenzo Carbone, Una contemplativa nella vita attiva. Madre Rachele Guardini, vol. 7, Venezia, Istituto Suore Maestre S. Dorotea, 1993


 Rachele Guardini e i suoi scritti

 

Preore - Trento
Preore - Trento